Lettera al Sindaco di Orbassano

lettera al sindaco2.pdf Alla c.a. del Sindaco di Orbassano Sig. Eugenio Gambetta e p.c. Direzione didattica I circolo di Orbassano Direzione didattica II circolo di Orbassano Orbassano, 17 dicembre 2008 OGGETTO: richiesta informazioni da parte del coordinamento GEN.I.O (GENitori e Insegnanti Orbassano). Egregio Sindaco Gambetta, in occasione del consiglio comunale aperto del 21 novembre 2008, avente per oggetto la cosiddetta … Continua a leggere

Assemblea Associazione Dirigenti Scolastici Piemonte

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DIRIGENTI SCOLASTICI SEZIONE  REGIONALE DEL PIEMONTE (scarica qui il documento) L’assemblea ha accolto con favore il mantenimento dell’articolazione oraria su 40 ore settimanali con due docenti per classe, esplicitamente definita “a tempo pieno”, ampiamente diffusa e apprezzata nelle scuole primarie della nostra regione. Il tempo pieno nasce e si caratterizza, peraltro, non solo come risposta alle esigenze sociali … Continua a leggere

Sen. Garavaglia: “…dove sono i testi dei regolamenti…”

“Nei provvedimenti sulla scuola varati oggi dal governo non c’è altro che una conferma dei tagli decisi alcuni mesi fa dal ministro Tremonti. Altro che paragoni con la riforma Gentile”. Lo dichiara la senatrice Mariapia Garavaglia, ministro dell’Istruzione del governo ombra “Attraverso dei semplici regolamenti – spiega Garavaglia – il ministro Gelmini ha varato delle misure che guardano al futuro … Continua a leggere

Consiglio dei Ministri

La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica: il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 9,55 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Silvio Berlusconi. Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.   Il Consiglio ha approvato il seguente provvedimento:   su proposta del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, Mariastella Gelmini: – due regolamenti, … Continua a leggere

Un « passo indietro » del ministro o un « passo avanti » verso il caos della scuola?

tratto da: www.manifesto500.altervista.org 10 domande – 10 risposte sulla scuola dopo tre mesi di mobilitazione 1) Che cosa è stato approvato dal governo e dal parlamento e che cosa no? Il decreto 112 (giugno 2008) che prevede il taglio di 87.500 posti di insegnanti e 44.000 di personale era già diventato legge (legge 133) il 6 agosto. Il decreto 137 … Continua a leggere

1°Circolare per l’attuazione DL 169-08

11/12/2008 1°Circolare per l’attuazione Breve Sintesi: art. 1- insegnamento di “cittadinanza e costituzione” la circolare si dilunga per due pagine sull’introduzione di questa “nuova materia!?!” nei curricoli delle scuole di ogni ordine e grado, le ore rientreranno nell’area storico-geografica e storico-sociale; art. 2 – valutazione del comportamento degli studenti – la valutazione del comportamento sarà espressa in decimi e riguarderà … Continua a leggere

…da Maestro Unico a Maestro Prevalente e per finire Maestro Facolativo

Tratto da: La Stampa  – 13 Dicembre 2008 LA POLEMICA SULLA RIFORMA DOPO LE MODIFICHE DELLA GELMINI ROMA – RAFFAELLO MASCI Dall’anno nuovo partirà una campagna di informazione promossa dal ministero dell’Istruzione presso le scuole e le famiglie, per illustrare i contenuti dei nuovi provvedimenti che riguarderanno da settembre le elementari e le medie e, dal 2010, le scuole superiori. … Continua a leggere

Riassumendo….La nuova organizzazione dell’offerta formativa

  Scuola d’infanzia: restano i due insegnanti ed è scongiurata l’ipotesi di un asilo mattutino; Maestro unico facoltativo (oppure prevalente o bivalente o bifocale, tanto sempre unico è il termine scritto sulla legge): nelle primarie si terrà conto delle richieste delle famiglie e per il tempo pieno sono comunque previsti due docenti; Orario delle medie: durerà obbligatoriamente 29 o 30 … Continua a leggere

Scuola, Gelmini: ”Confermato il maestro unico alle elementari”

Il ministro dell’Istruzione: ”Le famiglie potranno scegliere tra 24, 27 e 30 ore di lezione settimanali, oppure il tempo pieno di 40 ore”. Rinviata al 2010 la riforma delle superiori: slittamento deciso ”per dare modo alle scuole di essere informate sui rilevanti cambiamenti e sulle innovazioni”. Il provvedimento sarà portato in Cdm il 18 dicembre Roma, 11 dic. ore 20.00 … Continua a leggere