Resoconto Incontro con i Rappresentanti di Classe dell’11 Febbraio 2009

logo genio.jpg

scarica la versione formato pdf

SCUOLA CESARE PAVESE

11 FEBBRAIO 2009

Eravamo presenti a questo importante appuntamento dove rappresentanti del Coordinamento Gen.i.o. ci hanno informato sulla natura, le ragioni e le finalità di tale coordinamento, nato come associazione spontanea apartitica, formato da genitori ed insegnati orbassanesi preoccupati del futuro dei nostri figli in merito alla riforma della scuola introdotta dal ministro Gelmini.

Alla base della loro attività troviamo la diffusione di una corretta informazione, attenta e aggiornata, che svolgono puntualmente dal sito http://genioorbassano.myblog.it, e che affiancano con incontri informativi e volantini.

Riteniamo che sia importante trasmettervi gli ultimi aggiornamenti divulgati in questo incontro che fanno riferimento alla circolare nr. 4 del 15 gennaio 2009.

In essa viene confermato che da settembre anche le classi successive alle prime subiranno cambiamenti: primo fra tutti la scomparsa delle ore di compresenza e della contitolarità delle insegnanti del tempo pieno, sostituita dalla prevalenza di un docente che garantirà le 22 ore di servizio, e poi chi lo sa!!!

Tutto ciò comporterà uno stravolgimento della pianta organica che al momento nessuno è già in grado di delineare, ma che avrà notevoli ripercussioni sulle classi dei nostri figli, tanto che la presenza di entrambe le attuali insegnati non è per niente garantita dal prossimo anno scolastico.

Abbiamo estrapolato dal blog del Gen.I.O. i passi più importanti per spiegare meglio quanto esposto.

Le rappresentanti di classe

Il ministro dell’Istruzione Gelmini dice che:

si ampliano le possibilità di scelta delle famiglie:

àMODELLI BASE

24 ore 27 ore (una più ampia articolazione del tempo scuola)

àMODELLI A RICHIESTA

che la scuola potrà attivare in base all’organico disponibile

30 ore 40 ore

con attività tempo pieno

opzionali facoltative


…ma di fatto capita che….:

RIFERIMENTO ALLA CIRCOLARE n. 4 DEL 15 GENNAIO 2009

Art. 2.1—Scuola primaria. Il tempo-scuola

·Le classi prime possono essere funzionanti a tempo pieno, con 40 ore e con due docenti, SENZA LE COMPRESENZE, assicurando comunque l’assistenza alla mensa … COME E’ POSSIBILE SENZA COMPRESENZE?

·Le classi successive alla prima continuano a funzionare nell’anno scol. 2009/2010 secondo gli orari in atto a suo tempo scelti dalle famiglie: 27 ore, 30 ore o 40 ore settimanali corrispondenti al modello a tempo pieno senza compresenza, assicurando comunque l’assistenza mensa.

SIAMO CERTI CHE LE FAMIGLIE A SUO TEMPO HANNO SCELTO QUESTO MODELLO A TEMPO PIENO?

Art. 2.2- Scuola primaria. Costituzione delle classi prime

·Gli alunni sono tenuti alla frequenza per l’intero orario settimanale previsto per la classe cui sono assegnati.

SENZA COMPRESENZA SIGNIFICA ….

ÞMANCANZA DI CONDIVISIONE …

1 solo docente ha la responsabilità della crescita educativa e formativa di 25/27 alunni

2 docenti possono confrontarsi, aiutarsi a comprendere meglio i bambini con cui lavorano, instaurare rapporti positivi con i diversi alunni

ÞPOCO AIUTO A CHI HA DIFFICOLTA’ …

1 solo docente lavora sempre con la classe intera e mai con un piccolo gruppo di alunni con difficoltà di apprendimento

2 docenti possono dividere la classe in base alle esigenze di apprendimento degli alunni e offrire diverse opportunità alle diverse potenzialità

ÞSCARSA ACCOGLIENZA AD ALUNNI STRANIERI …

1 solo docente non ha la possibilità di dedicare tempo e attenzione ad un “alunno non italiano” che può essere inserito anche in corso d’anno

2 docenti possono utilizzare il proprio tempo di compresenza per aiutarlo a superare eventuali difficoltà linguistiche iniziali

ÞSENZA INFORMATICA …

1 solo docente non può andare in laboratorio di informatica con 25/27 alunni, non c’è spazio e non può seguirli adeguatamente

2 docenti possono dividere la classe ed utilizzare il laboratorio anche tutte le settimane

ÞSEMPRE SOLO A SCUOLA …

1 solo docente non può uscire dalla scuola con 25 /27 alunni, è vietato dalla legge ed è pericoloso per la sicurezza dei bambini

2 docenti possono organizzare uscite di vario tipo ed arricchire notevolmente la didattica


ÞUNA CULTURA IMPOVERITA …

1 solo docente non può andare con la classe al parco, a teatro, al cinema, al museo, al concerto

2 docenti possono andare al parco, a teatro, al cinema, al museo, al concerto, e con i bambini possono uscire a conoscere la loro città

ÞSENZA ESPERIENZA …

1 solo docente non può andare con la classe in gita con un mezzo di trasporto, gli alunni possono conoscere la realtà solo attraverso i libri, i racconti, la televisione …!!!

2 docenti possono condurre i bambini ad esplorare direttamente ambienti diversi

ÞCOME SUPPLIAMO ?

Se in ogni classe opera 1 ed 1 solo docente, in caso di assenza di uno di questi docenti …

chi supplisce ?

Si divide la classe?

Si mandano i bambini a casa?

QUEST’ ANNO I SOLDI PER LE SUPPLENZE

SONO GIA’ FINITI !!!

ÞUNA DIVERSA VISIONE PEDAGOGICA …

1 solo docente può insegnare, istruire … i bambini possono imparare solo se sono in grado . chi ha difficoltà resta indietro, si demotiva, va incontro all’ insuccesso .

2 docenti possono costruire la conoscenza insieme ai bambini, offrendo loro diverse opportunità di apprendimento … perché i bambini sono diversi ed hanno diverse potenzialità da mettere in gioco.



COSA ABBIAMO FATTO

E COSA POSSIAMO ANCORA FARE

FATTO:

ÞIncontro informativo al centro culturale

ÞRaccolta adesioni presso i rappresentanti

ÞAdesione alla rete dei coordinamenti dei comuni di Torino sud ovest

ÞPartecipazione al consiglio comunale aperto

ÞVolantini informativi distribuiti alle famiglie

ÞRichieste di informazione all’amministrazione sulle conseguenze della riforma e sulla sicurezza

ÞNewsletter settimanale

LAVORI IN CORSO …

ÞRaccogliere le firme in occasione delle iscrizioni da inoltrare all’ ufficio scolastico provinciale

ÞInformare e contrastare circa gli effetti della Riforma Gelmini che peggioreranno la qualità della nostra scuola

ÞRappresentare un punto di riferimento per i genitori, gli insegnanti e le istituzioni di Orbassano sui temi della scuola

ÞCollaborare con gli organi delle scuole (direzione didattica, consiglio di circolo)

DA FARE

Vorremmo decidere anche insieme a voi

che cosa fare adesso .


Solo se saremo tanti ed uniti

potremo sperare di fare qualcosa

per i nostri bimbi .

PERCHE’ LA SCUOLA CHE VOGLIAMO NON RIMANGA UN DESIDERIO

Coord. GEN.I.O. – Genitori Insegnanti Orbassano

http://genioorbassano.myblog.it

genio.orbassano@alice.it

Resoconto Incontro con i Rappresentanti di Classe dell’11 Febbraio 2009ultima modifica: 2009-02-25T22:56:00+00:00da nogelmini2008
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento