Troppi i giovanissimi fumatori: parte la campagna ”Questa non me la fumo”

un libro gioco e una campagna di sensibilizzazione per informare i ragazzi delle scuole sui rischi del fumo

Troppi i giovanissimi fumatori: parte la campagna ''Questa non me la fumo''

Continua a crescere il numero dei giovanissimi che iniziano a fumare. In Italia la percentuale di giovani che si avvicina alla sigaretta prima dei 15 anni è del 18%, e i ragazzi tra i 15 e i 17 anni che fumano sono 38 su 100. Per abbattere questi numeri sono fondamentali la prevenzione e la corretta informazione sulle conseguenze del fumo. A questo scopo l’associazione Walce onlus (Women Against Lung Cancer in Europe http://www.womenagainstlungcancer.eu/IT/donazione.php) ha dato vita al progetto “Questa non me la fumo – proviamo a vederci chiaro nei discorsi fumosi”, una campagna di sensibilizzazione sui corretti stili di vita, rivolto ai bambini delle classi quarta e quinta della scuola primaria.
“Vogliamo lanciare un segnale forte e chiaro – dice Silvia Novello, presidente di WALCE, pneumologa e oncologa all’ospedale San Luigi di Orbassano (Torino) – fare prevenzione si può e si deve. Il 31 maggio è la giornata mondiale senza tabacco, e Walce, proprio come associazione che lotta per sostenere e aiutare i malati di tumore al polmone, vuole far capire quanto sia importante non accendere mai la prima sigaretta”.

 “Questa non me la fumo” è un gioco appartenente alla collana Apriscatola, ideato da Carthusia Edizioni; è formato da una scatola-contenitore che, una volta aperta, si trasforma nella plancia di un gioco per la classe. Un vero e proprio kit didattico formato da un grande libro per la classe, 24 taccuini, uno per ogni bambino, carte e segnalini per giocare e una guida rivolta agli insegnanti.

Il testo della storia, scritto da Sabina Colloredo, autrice per ragazzi, è composto da quattro diverse vicende, ciascuna raccontata da uno dei ragazzini protagonisti, personaggi in cui i bambini facilmente si identificheranno e che li aiuteranno ad affrontare, coinvolgendoli, argomenti importanti e poco conosciuti. 

di Monica Coviello

 

Troppi i giovanissimi fumatori: parte la campagna ”Questa non me la fumo”ultima modifica: 2011-05-27T14:45:00+00:00da nogelmini2008
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento